Prevenire rischi salute

Il climatizzatore è senz'altro l'apparecchio domestico più apprezzato in estate, rende confortevoli gli ambienti creando un clima ottimale. Ma per poterne fruire senza rischi per la salute è importante che vengano effettuate alcune mansioni di controllo. Spesso il climatizzatore è rimasto spento a lungo e riattivandolo non ci troviamo nella condizione di un apparecchio appena comprato ed estratto dai propri involucri protettivi, ma è invece frequente che l'impianto sia stato "dimenticato" ed esposto per molti mesi agli agenti esterni. Quali sono i rischi per la salute da prevenire?

Batteri, funghi e allergeni possono risiedere proprio nel nostro condizionatore in disuso da molti mesi e avviandolo, senza un'adeguata e preventiva manutenzione, rischiamo di propagare proprio nell'ambiente in cui ricerchiamo un piacevole comfort, eserciti di microrganismi che possono generare malattie polmonari molto gravi. Sappiamo anche che conta molto anche lo stato in cui il nostro organismo si trova. Quando è affaticato e molto accaldato, come spesso succede nei mesi estivi, le difese immunitarie si abbassano, predisponendolo a maggiori attacchi dei vari agenti patogeni messi in circolo in tutto l'ambiente proprio da un climatizzatore che non è stato oggetto di una corretta manutenzione.

Bronchiti, polmoniti, legionellosi e attacchi di asma sono solo alcuni dei rischi a cui un'inadeguata manutenzione del proprio climatizzatore può portare.

Come prevenire tutto questo? Evitando il fai da te e rivolgendoti ad un manutentore esperto, che sappia crearti un ambiente tranquillo e sicuro con il miglior clima per la vita.